Skip to content
1

Il Codice Deontologico

Il Codice di Deontologia medica è un corpus di regole di autodisciplina predeterminate dalla professione, vincolanti per gli iscritti all’ordine che a quelle norme devono quindi adeguare la loro condotta professionale.
Comprendere, oggi, il significato di un Codice Deontologico, inteso come vero e proprio corpus normativo, seppure extragiuridico, diretto ai medici, significa poter disporre di una chiave interpretativa attraverso la quale cogliere il senso della professione medica, così come questa si è venuta delineando nel tempo.
L’Ordine professionale, depositario della funzione di guida deontologica ed istituzionalmente deputato a costituire un “trait d’union” tra professionisti e società, deve oggi vedere arricchito di ulteriori significati il suo tradizionale ruolo, assicurando l’adeguamento delle regole deontologiche alle esigenze della società moderna e di garantire l’adesione dei medici alle regole deontologiche stesse.

Il Codice Deontologico attuale, che aggiorna quello redatto nel 1998, è frutto di un lungo e approfondito confronto all’interno della categoria medica attenta a recepire e fornire risposte adeguate alle tante tematiche di interesse socio-sanitario che i progressi della medicina e l’esercizio quotidiano della professione portano all’attenzione dei medici italiani. Confronto iniziato con i convegni che la FNOMCeO ha tenuto a Sanremo nell’aprile 2005 e a Matera nel luglio dello stesso anno.

Dal Presidente FNOMCeO, ai Presidenti di tutti gli Ordini d’Italia, è stato sottolineato che le nuove regole – 8 anni dopo il precedente Codice – sono state ampiamente condivise ed erano molto attese. Oltre un anno e mezzo di lavoro per produrre 75 articoli e una “disposizione finale”, in cui si riafferma la centralità del ruolo del medico.
Il testo così formulato è stato sottoposto al vaglio definitivo dell’Assemblea dei Presidenti degli Ordini italiani, svoltasi per quattro giorni a Roma nel dicembre del 2006.
Adempimenti degli Ordini provinciali
Gli Ordini provinciali dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri sono tenuti a inviare ai singoli iscritti all’Albo il Codice di Deontologia Medica e a tenere periodicamente corsi di aggiornamento e di approfondimento.
Il medico e l’odontoiatra devono prestare il giuramento professionale.

{title} ({hits}) {title} ({hits}) {title} ({hits})
1 Comment Post a comment
  1. mar 26 2014

    You have noted very interesting points! ps decent web site. If you have more time, please visit my site: http://dichvutrongoi2015az.tumblr.com

    Rispondi

Leave a comment

required
required

Note: HTML is allowed. Your email address will never be published.

Subscribe to comments