Skip to content

8 Aprile 2020

Comunicazione Consiglio 8 Aprile 2020

by Segreteria

L’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Agrigento riunitosi in consiglio in data 08/04/20, ha preso atto di quanto disposto dalla discussione in Senato sulla conversione del Decreto Legge n.8 Cura Italia del 17/03/20, durante cui sono stati presentati alcuni emendamenti che prevedono una sostanziale immunità per le strutture sanitarie e per i soggetti predisposti alla gestione dell’attuale crisi sanitaria ed in particolare, relativamente in caso di danno nei confronti degli operatori sanitari.

Considerando che la classe medica sta tributando alla causa un numero esponenziale di soggetti contagiati positivi al virus ed un tragico e crescente numero di vittime, a testimonianza stessa dell’impegno dei medici, alla loro abnegazione e spirito di sacrificio per la tutela della salute, dichiara vergognoso e inaccettabile, in uno Stato di diritto, la proposta dei suddetti emendamenti.

Da quanto contenuto negli emendamenti presentati si evince che nessuna colpa di carattere civile, penale ed erariale potrà essere imputata ai responsabili datori di lavoro se:

  • ai sanitari non siano stati fatti i tamponi;
  • i DIP, respiratori e caschi non siano stati di numero sufficiente;
  • la gravità dell’epidemia stessa sia stata sottovalutata;
  • la gestione organizzativa sia stata incerta, lenta e lacunosa.

Si piangono i morti, ma domani non si sarà in grado di verificare se i sanitari siano stati messi nelle condizioni di assistere e curare con tutti gli strumenti adatti e possibili e soprattutto, se gli stessi medici siano stati mandati ad ammalarsi nell’esercizio della propria professione.

L’Ordine dei Medici di Agrigento ravvede in tali beceri emendamenti proposti da esponenti di varie correnti politiche la necessità di garantire coloro i quali non hanno avuto la capacità di gestire con razionalità, organizzazione e capacità decisionale una annunciata epidemia; inoltre, risultano essere emendamenti spezzanti e offensivi per una categoria che sta lavorando e combattendo in condizioni di grande disagio.

Auspichiamo pertanto che i suddetti vengano definitivamente ritirati nel rispetto e nel giusto riconoscimento del lavoro svolto dalla classe medica italiana.

Il Presidente Dott. Giovanni Vento

Leggi ancora ... from Senza categoria

Comments are closed.